Raffrescamento radiante: come funziona e vantaggi

raffrescamento radiante

I sistemi a pannelli radianti sono una soluzione ottimale non solo per il riscaldamento degli ambienti, ma anche per il raffrescamento. Infatti, il raffrescamento radiante offre notevoli vantaggi, quali garantire prestazioni elevate, fornire sempre un buon livello di comfort e permettere di limitare il proprio impatto ambientale con una conseguente riduzione dei costi.

Ecco perché, quando si sta acquistando una casa, o se ne progetta la ristrutturazione, considerare la possibilità di installare un sistema di raffrescamento radiante è sempre un’ottima idea.

In realtà, il raffrescamento con pannelli radianti in alternativa al condizionatore è una scelta valida anche in soluzioni commerciali ed uffici.

Differenza tra raffrescamento radiante e condizionatore

Se si desidera avere un ambiente interno confortevole e fresco, i sistemi di raffrescamento radiante sono una soluzione vantaggiosa sotto diversi punti di vista. Tuttavia, per la loro configurazione che prevede l’integrazione di tubi e pannelli nella struttura della casa, devono essere posizionati eseguendo dei lavori edili.

Il più tradizionale condizionatore, invece, richiede sicuramente interventi edili meno significativi, ma questi dispositivi non riescono ad offrire l’estremo comfort dato dai sistemi radianti.

Inoltre, la manutenzione dei condizionatori deve essere fatta con una certa frequenza, sia per avere ottime prestazioni, sia per garantire il buon funzionamento dell’apparecchio, mentre i sistemi di raffrescamento radiante, una volta installati, necessitano solo di minimi interventi tecnici.

Un’altra differenza è che il raffrescamento a pannelli radianti consente di ridurre la temperatura dell’ambiente in maniera uniforme e graduale, al contrario di quanto avviene con i condizionatori che, invece, tendono a spostare masse di aria fredda che possono essere fastidiose per chi si trova all’interno della stanza.

Inoltre, i tradizionali condizionatori sono spesso rumorosi e hanno un dispendio energetico molto elevato rispetto ai sistemi di raffrescamento radiante. Questo vuol dire scegliere una soluzione amica dell’ambiente, ma anche del proprio portafoglio.

Come funziona un sistema di raffrescamento radiante

Installare un sistema di raffrescamento radiante a pavimento richiede la presenza di un impianto dotato di pompa di calore reversibile che possa generare non solo acqua calda, utile d’inverno e per l’acqua sanitaria, ma anche acqua fredda. Sarà questa che, una volta entrata nelle serpentine a circa 15-18°, permetterà di raffrescare l’ambiente in maniera graduale e uniforme. 

Il funzionamento dei sistemi di raffrescamento radiante si basa sullo scambio termico: in pratica, i pannelli radianti vanno ad assorbire il calore presente negli ambienti, in caso di  temperatura dell’aria superiore a quella superficiale del pavimento. Lo scambio viene effettuato in maniera ottimale garantendo il massimo comfort.

Per eliminare l’umidità presente negli ambienti interni, e renderli quindi ancora più gradevoli da vivere, è necessario installare anche un sistema di deumidificazione dell’aria che consentirà di eliminare la condensa.

Raffrescamento pannelli radianti: i vantaggi

Scegliere un sistema di raffrescamento radiante vuol dire poter disporre di un unico impianto che funziona sia d’inverno, come riscaldamento, sia nel periodo estivo per rinfrescare gli ambienti.

Inoltre, come accennato prima, questo sistema, che si sta sempre di più diffondendo nelle nuove costruzioni, dove viene appunto già integrato nella struttura dell’edificio in fase di progettazione e realizzazione, permette di avere ambienti molto confortevoli in ogni condizione climatica.

La perfetta integrazione dei sistemi di raffrescamento con pannelli radianti li rende ideali anche da un punto di vista estetico. Infatti, i pannelli non sono visibili e occupano pochissimo spazio, sia se collocati a pavimento che a parete o a soffitto.

I consumi energetici sono ridotti al minimo e il risparmio si percepisce chiaramente sulla bolletta. Inoltre, adottare un sistema di raffrescamento radiante per la propria abitazione vuol dire non solo fare una scelta green, ma anche poter ragionare sulla riqualificazione energetica dell’abitazione per vivere meglio consumando meno.

Vuoi trovare soluzioni ottimali per riuscire a migliorare il raffrescamento e riscaldamento della tua abitazione? Contatta Soluzioni Solari per una consulenza telefonica dedicata.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Stai costruendo o ristrutturando casa?

Scopri come ottenere il massimo dagli impianti per la tua casa no gas, senza commettere errori e senza accettare compromessi.

Devis barcaro soluzioni solari

ATTENZIONE: Non seguo appartamenti e condomini, il mio lavoro è dedicato esclusivamente a chi possiede ville o abitazioni singole.

Prenota adesso la tua analisi telefonica.

Torna su
scegliere gli impianti per la casa no gas

SCARICA GRATIS Il nuovo Ebook
"Scegliere gli impianti per la casa no gas"