Quando conviene il riscaldamento con pompa di calore?

pompa di calore conviene termopompa

Quando conviene la pompa di calore? Questa è la domanda seria a cui cerco di rispondere in modo facile e comprensibile in questo articolo.

È un po’ tecnico, ma cercherò di spiegarlo nel modo più semplice possibile.

In Quali casi Conviene la Pompa di Calore?

La pompa di calore conviene in tutti quei casi dove i flussi d’acqua sono corretti e coerenti con il lavoro che devono fare i terminali.

Cosa vuol dire? Ovviamente, la termopompa a prescindere dalla tipologia, estrae il calore dall’aria o dal terreno per convertirlo, per trasportarlo, per darlo all’acqua che poi andrà a lavorare con i terminali. Questi terminali possono essere i sistemi radianti, i vettori o i termosifoni. Quando il flusso d’acqua è corretto e i terminali riescono a fare il lavoro per il quale sono stati progettati con le temperature di lavoro, sicuramente, la pompa di calore conviene.

Ovviamente, conviene di più nei casi in cui puoi autoprodurre l’energia elettrica che ti serve tramite l’impianto fotovoltaico domestico. Anche se, quando lavori con sistemi a bassa temperatura, quindi con i sistemi radianti, il livello di convenienza è comunque molto alto anche senza l’autogestione di energia, se paragonato alla caldaia.

Quando conviene di più il riscaldamento in pompa di calore?

Quando conviene di più il riscaldamento in pompa di calore? È l’altra domanda fondamentale. Per rispondere bisogna guardare un dato, ovvero è necessario saper interpretare lo SCOP, cioè coefficiente di prestazione stagionale.

A conti fatti, quando la pompa di calore ha una resa superiore a 3,6 la spesa energetica è identica a quella della caldaia.

Economicamente parlando, quando la resa della pompa di calore è superiore a 3,5-3,6 si ha il punto di pareggio con una caldaia tradizionale; ovviamente, più aumenta questa resa, più la pompa di calore diventa conveniente rispetto alla caldaia tradizionale.

Ma non è il dato istantaneo (il COP in termini tecnici) che deve darti quel numero, ma la resa stagionale (lo SCOP). Cioè bisognerebbe confrontare il periodo di lavoro della caldaia con lo stesso periodo di lavoro con una pompa di calore.

Ti dirò che oggi è molto facile avere uno SCOP ben oltre ai 3,5-3,6 in cui si stima il punto di pareggio.

In questo caso, più il sistema, l’integrazione, la gestione, gli impianti stessi e la strategia con cui viene inserita la pompa di calore nella tua casa sono raffinati, più questo numero si alza e maggiore sarà il beneficio e il risultato che ne otterrai.

Come funziona il riscaldamento con pompa di calore?

Giusto per capire come funziona il riscaldamento in pompa di calore: si tratta di alimentare con energia elettrica, un ciclo frigorifero che estrae il calore dall’aria, dall’acqua o dal terreno fuori casa e lo trasferisce all’acqua che poi va ad alimentare i terminali di casa.

È importante capire questo perché, fondamentalmente, l’energia elettrica che tu spendi per attivare questo ciclo è mediamente quattro volte inferiore a quanto rende. Cioè, per dirtela ancora in parole semplici, la pompa di calore consuma 1 kW di energia elettrica per dartene quattro di energia termica. Attenzione questo è un dato esempio da prendere con le pinze, non è costante, non è norma. Il COP è proprio il rapporto tra resa della macchina e il consumo.

Quando conviene la pompa di calore?

La pompa di calore conviene sicuramente quando ristrutturi in modo importante o quando costruisci da zero.

Anche perché non va ragionata solo in riscaldamento, la pompa di calore, gestita e sfruttata a dovere, fa anche il raffrescamento estivo, cosa che ovviamente nessuna caldaia potrebbe fare. Oltre ad esserci una convenienza a livello economico, a livello di gestione e tante altre cose legate a una gestione intelligente di un sistema in pompa di calore.

La pompa di calore può essere installata anche con i radiatori quando l’impianto viene ottimizzato in modo intelligente per sfruttarne al massimo i benefici. Ed è molto più facile a farsi che a dirsi, per noi che lo facciamo tutti i giorni, anche se, ripeto, mi dispiace, ma la maggior parte dei tecnici non riesce ancora a comprenderlo e quindi consigliano i sistemi ibridi.

Quanto fa risparmiare la pompa di calore?

Quanto fa risparmiare una pompa di calore? Dare dati precisi è rischiosissimo, quindi diciamolo subito: ho dei dati medi, una raccolta di dati di circa 400 abitazioni che monitoro e di cui ho accesso ai numeri. Posso dirti che il risparmio medio della pompa di calore rispetto al sistema tradizionale, solo di spese energetiche per il riscaldamento, è circa il 35%.

Attenzione, ripeto, questo numero è un dato medio e va inteso non come risparmio economico, ma come risparmio di energia spesa per fare lo stesso lavoro. Ovviamente, il risparmio diventa più o meno importante in base a quanto sei bravo a gestire la macchina, soprattutto durante le ore diurne dove per forza di cose le rese sono più alte e, ovviamente, se produci l’energia con il fotovoltaico.

Lo sappiamo che non succede il miracolo, che comunque una parte di energia la devi comprare, ma risparmiarne già una buona parte per una resa maggiore e risparmiarne ancora di più perché riusciamo a sfruttare quando è possibile il sole è tanta roba. Se non capiamo questo, sarà ben difficile intuire quali sono i benefici di un sistema in pompa di calore.

Quale marca di pompa di calore conviene?

L’ultima chicca è sempre quella: Basta la marca migliore? La risposta è no.

Provo a farti un esempio diverso, un esempio da appassionati nerd come me: Microsoft contro Apple. La marca di un singolo componente all’interno di un ecosistema complesso e formato da tanti componenti non basta. Ci vuole un sistema che sia stato pensato, industrializzato e ottimizzato per fare quel tipo di lavoro, non la marca di un singolo prodotto.

La pompa di calore conviene? Tre consigli

Prima di salutarti, tre consigli finali:

  1. La pompa di calore non va né a sentimento né a marca. Non stai acquistando l’automobile in un concessionario multimarca, stai cercando di acquistare un insieme di prodotti che ti dia i benefici che ti aspetti di avere. Ci vuole un professionista, un consulente energetico che sia in grado di integrare in modo sapiente la produzione di energia, la conversione di energia e la gestione dell’energia.
  2. Informarsi sì, diventare professionista di turno anche no. Informati quanto basta per capire di chi poterti fidare, ma prima o dopo prendi un tecnico e fidati di lui. Il tecnico, sicuramente, se è una persona competente, ti saprà dare le risposte e accompagnare al risultato.
  3. Installare un sistema con pompa di calore costa, non è gratis. Nessun professionista, nessun prodotto, nessun sistema per fare questo lavoro è gratuito o economico. Quindi, prima di iniziare, studia bene il budget che ti serve e quando sei pronto, parti. I risparmi e i benefici saranno comunque commisurati al budget che investi.

 

Cerchi un consulente esperto per installare una pompa di calore efficiente e adatta alle tue esigenze? Prenota da qui la TUA analisi telefonicahttps://soluzionisolari.it/analisi-telefonica-davis-barcaro/.

Vuoi approfondire il tema?

✅ 👉 Compra il mio ultimo libro: https://bit.ly/librocng

✅ Scarica il mio ebook: https://bit.ly/guida_impianti

✅ Entra nel gruppo Facebook: https://www.bit.ly/CasaNoGas

✅ Leggi cosa dicono i miei clienti: https://www.bit.ly/recensionidevisbar…

 

 

Devis Barcaro

Devis Barcaro

Aiuto a scegliere, progettare e realizzare impianti domestici per abitazioni energeticamente indipendenti, che sfruttano al 100% l'energia del sole.

Vuoi entrare in contatto con me?

il primo passo è prenotare un’analisi telefonica per capire se e come ti posso aiutare per la tua abitazione. segui il percorso cliccando il pulsante qui sotto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Devis Barcaro

Dal 2015 sono specializzato nella realizzazione di ville no gas, quelle 100% elettriche che sfruttano al massimo l’energia del sole.

Gli ultimi articoli...