fbpx

mappa impianti domestici

mappa impianti domestici per tracciare la strada da seguire e raggiunggere

Scegliere l’impianto elettrico e quello idraulico migliori per la tua casa no gas, senza commettere errori e senza dover ascoltare mille pareri diversi, è possibile solo quando hai le idee chiare.

Solo che quando chiedi ad un professionista come fare, trovi sempre pareri discordanti che invece di darti soluzioni efficaci e chiarire i tuoi dubbi, ti mettono sempre più in confusione.

E ti capisco bene.

Ogni settimana ricevo telefonate o richieste di famiglie che vogliono realizzare una casa senza gas metano e senza l’uso di legna o pellet, ma i tecnici di riferimento gli dicono che non si può fare e che ci vuole la caldaia o –peggio ancora- che ci vuole una soluzione ibrida.

Senza scendere negli esempi pratici, i problemi enormi che ti allontanano dall’obiettivo della casa ecologica, confortevole ed energeticamente indipendente, quella che tu ti sei immaginato di vivere, sono 3:

  1. Il vecchio modo di fare, che non badava al risparmio energetico.
  2. La mancanza di informazioni, che porta i tecnici ad offrirti soluzioni vecchie ed obsolete.
  3. Affidarsi a chi ti promette il miracolo, e non ha nemmeno le competenze per capire.

Te la faccio breve, se sei pronto a scegliere gli impianti per la tua nuova abitazione e vuoi realmente realizzare una casa ecosostenibile, non puoi permetterti di sbagliare i primi passi, altrimenti oltre a non raggiungere mai il risultato, rischi di gettare dalla finestra un sacco di soldi e peggio ancora di rimanere al freddo in inverno e/o al caldo d’estate.

Ma realizzare una casa, non è solo scegliere il fotovoltaico e la pompa di calore, la scelta parte da molto più indietro, e a complicare il tutto anche l’impresario ci mette sempre del suo.

Sicuramente, se punti all’indipendenza energetica non puoi affidarti al binomio caldaia a condensazione e fotovoltaico, qualcuno ti consiglia pompa di calore e fotovoltaico ma integra il tutto con una caldaia, e ti dice che così sei al sicuro da qualsiasi evenienza, ma in realtà sei di fronte ad un professionista che non conosce le nuove tecnologie e ti propone come nuova una soluzione vecchia ed obsoleta.

Ma appena te ne accorgi e cerchi informazioni altrove, oppure chiedi approfondimenti ai tecnici che ti seguono, scoppia il finimondo.

Alcuni ti dicono che la pompa di calore non funziona in inverno o che quando è brutto tempo il fotovoltaico non rende, altri ti raccontano che qualche loro conoscente ha fatto quella scelta e poi si è pentito amaramente.

Ma i peggiori sono quelli che la sparano grossa e ti illudono dell’indipendenza energetica immediata, sono i venditori di miracoli preconfezionati.

Io li etichetto il peggio del peggio.

Sono quelli che ti raccontano tante di quelle balle pur di vederti firmare sontuosi contratti di fornitura, che tipicamente criticano tutto e tutti innalzandosi a paladini della giustizia.

Sono il male assoluto per te, per il tuo portafogli e per la tua indipendenza energetica.

Ma oggi puoi fermarti e fare un sospiro di sollievo, perché dopo 25 anni di esperienze su abitazioni domestiche e cantieri, ho sviluppato un sistema che ti permette di scegliere cosa e come fare gli impianti di casa tua, con la consapevolezza di tutte le scelte, senza il rischio di commettere errori sia nella scelta degli impianti che nella scelta dei professionisti.

Ho sviluppato la mappa degli impianti domestici.

Si tratta di un percorso fatto da 97 domande che mi permettono di capire come vuoi vivere la casa che stai per realizzare e mi permette di fornirti una traccia precisa di quello che dovrà essere realizzato sia dall’elettricista che dall’idraulico, in formato mappa mentale.

Verrà fuori lo scheletro degli impianti domestici della tua abitazione e allora si che sarà più facile selezionare il professionista adatto, perché ti troverai a confrontare pane col pane e vino col vino.

E se proprio in zona non ne conosci e non sai come iniziare, non ti preoccupare nemmeno su quello.

Oramai conosco tantissimi professionisti che operano in tutta Italia, e devi dire che durante il percorso la maggior parte di quelli che conosco sono veramente degni di nota e te li posso presentare senza alcun problema.

Ne conosco tanti di nuovi sempre e costantemente, e se ti trovi nella situazione di avere il professionista di riferimento ma non avere le idee chiare su come fare gli impianti, il metodo funziona anche per te.

Di base, quando tracciamo la strada da percorrere, è molto più facile poi trasmetterla alle persone che ti devono aiutare a raggiungere l’obiettivo, e trovo che questo approccio con i tuoi impianti domestici sia sempre quello che ripaga di più tutti gli attori.

Seguendo la mia strategia, eliminerai tutti i pareri che, diversamente, sarai costretto a subire passivamente.

Questo è l’inizio e, in maniera completamente diversa da tutto quello che ti hanno offerto fino ad ora, questo percorso ti permette di mostrare all’idraulico cosa farà l’elettricista e mostrare all’elettricista cosa farà l’idraulico, con 3 vantaggi enormi:

  • Saprai sin da subito che tipo di centrale termica servirà per riscaldare, raffrescare e deumidificare la tua abitazione, con uno schema funzionale semplice e preciso che ti mostrerà tutti i benefici di applicare il mio dispositivo Smart Solar, quello che accende la pompa di calore e spegne le bollette.
  • Conoscerai i tuoi consumi elettrici futuri reali, senza trucco e senza inganno, scoprirai quanta energia elettrica servirà per alimentare gli impianti di casa tua ed il tuo fabbisogno, calcolando in modo preciso la potenza del fotovoltaico e fornendoti una stima sui costi che dovrai sostenere in bollette, con una prima tolleranza del 10%.
  • Oltre a conoscere il costo per realizzare gli impianti, potrai comparare le offerte degli artigiani senza bisogno di un interprete, e avrai sempre il mio supporto fino alla scelta del professionista elettrico ed idraulico.

Ma non basta, ho perfezionato un sistema che mi permette di aiutarti a scegliere senza commettere errori e ti mette a portata di mano tutta la mia esperienza, sono talmente sereno nel proportelo che mi posso permettere la miglior garanzia in assoluto.
Soddisfatti o rimborsati al 100%, o il servizio che ti offro risponde a tutte le tue aspettative e ti soddisfa a pieno o ti rendo tutti i soldi, con un click, senza nemmeno chiederti il motivo.

Perché diciamocela tutta, nel mondo del web sono tutti pronti a promettere mari e monti, ma quando gli chiedi qualche garanzia iniziano a farfugliare frasi senza senso e a girarci intorno, oppure tentano sempre di scaricare il peso delle scelte ad altri tecnici di riferimento, ma non si realizza così un impianto perfetto per una casa senza gas.

Mentre gli altri pseudo esperti vedono una casa al mese quando gli va bene, io mediamente analizzo un paio di esigenze nuove ogni settimana, e mi sono specializzato solo ed esclusivamente su case al 100% elettriche che hanno un unico obiettivo, sfruttare al 100% le rinnovabili!

Questo è il mio lavoro e questo è quello che ti posso garantire, soddisfatto o rimborsato, come tutti gli impianti che ti posso proporre.

O mantengo le promesse o ti rendo tutti i soldi che hai speso.

E se vuoi saperne di più e vuoi capire se e come ti posso aiutare, compila il modulo che trovi qui sotto e prenota la mia analisi telefonica, cercherò di capire come poterti aiutare e ti guiderò a scegliere gli impianti per la tua casa no gas, ottimizzando il budget a disposizione, senza accettare compromessi.

 

>