Indipendenza energetica casa, posso spingermi a garantirtela?

indipendenza energetica domestica vivere senza bollette casa no gas fotovoltaico termopompa pompa di calore

L’indipendenza energetica domestica, quello che io chiamo vivere senza bollette, oramai è un obiettivo che possiamo raggiungere…

Indipendenza energetica per eliminare il contatore enel?

Non è una domanda banale, non è una domanda di quelle fatte per accaparrare la tua attenzione, per me è il motivo per cui mi spingo sempre più in là nel cercare la soluzione al problema delle bollette a 360 gradi.

Garantire l’indipendenza energetica…

Tuttavia il tema è sempre più caldo, sempre più persone vogliono esclamare a gran voce la propria opinione sull’indipendenza energetica, viene persino usata in politica pur di arraffare voti.

In Italia non è possibile! Gridano a gran voce i “sostenitori del grande complotto…”

E’ una truffa grande sempre e il gioco non vale la candela!

Scrivono e condividono sui social network quelli che “cos’hai letto di recente?”, ti rispondono “La gazzetta dello sport!”

Costa troppo e “mio cuggino che è uno bravo” me lo fa a meno!

Commentano furiosamente i sostenitori del tutto è dovuto o gratis o niente, ho letto da qualche parte l’indipendenza energetica di cittadinanza…

Ma noi, possiamo realmente garantire l’indipendenza energetica domestica?

Questa è la fotografia, la triste realtà, che oggi emerge dal settore delle rinnovabili e del risparmio energetico.

Noi sappiamo che non è così, una buona parte del paese lo intuisce da quello che sta succedendo sulla nuova edilizia, dai progetti imponenti dei nuovi edifici NZEB, quelli che sulla carta producono più energia di quanta ne consumano.

Ma c’è una risorsa molto preziosa, che ha un sapore di libertà, ha un sapore che potremo descrivere citando i migliori scrittori dell’epoca moderna. Questa risorsa ha un nome, si chiama “conoscenza”, comunemente chiamata anche “Sapere”.

soluzioni solari vivere senza bollette mappa impianti domestici devis barcaro indipendenza energetica
Indipendenza energetica, inizia il percorso cliccando sulla foto

E come ho già scritto, il mio compito principale è quello di diffondere queste informazioni il più possibile…

Oggi, chi cerca un preventivo sulle fonti rinnovabili e si affida ad internet, digita l’argomento, preme il pulsante cerca e via, inizia la danza dei preventivi.

Se sei particolarmente sfortunato capiti in una di quelle pagine, apparentemente ben scritte con delle immagini accattivanti, che hanno come scopo quello di darti qualche informazione di base, scrivendoti che se vuoi risparmiare lo puoi fare sicuramente con loro perchè, lasciando i tuoi dati ti manderanno 5 preventivi da confrontare…

Nella realtà dei fatti loro prendono il tuo contatto, lo vendono a 5 aziende qualsiasi e da li iniziano le telefonate. Ti chiamano a mo di stalker, ti inseguono finchè non gli apri la porta e poi, una volta giunti a casa tua, accendono il disco e non lo spengono se tu non firmi nella parte in basso a destra del contratto.

Magari non sono tutti così, trovi anche qualcuno che invece entra molto educatamente, si accomoda con te nella stanza adatta, si mette a dialogare amabilmente, cerca di prendere 2 informazioni di base, tipicamente i consumi letti sulle bollette, poi si alza e ti dice che tornerà.

E quando tornerà… cercherà sempre di farti fare la firma in quella parte bassa del contratto.

In entrambi i casi però, tu hai un problema, e nessuno dei due te lo ha risolto!

Tu hai il problema che vorresti risparmiare sulle bollette, oppure stai realizzando casa nuova e vorresti un impianto per spendere meno un domani, e magari vorresti anche una certezza, vorresti vedere dei numeri.

E ti capisco bene, io che vivo le rinnovabili dal 2006, quando l’accumulo e le pompe di calore erano ancora una sogno che appena iniziavamo ad assaggiare. Capisco la situazione in cui ti imbatti purtroppo, e mi auguro che non sia troppo tardi…

Loro purtroppo non sono dei consulenti, sono semplicemente dei venditori mandati fuori da aziende commerciali che hanno come unico obiettivo quello di guadagnare sui prodotti che vendono.

Per vendere questi prodotti si affidano ad un listino che qualcuno mette assieme per loro, magari proclamando a gran voce “avrai il miglior prodotto del mondo” e quindi, questi malcapitati sono a caccia solo di contratti firmati.

Quello che ti dicono o ti promettono, non è frutto del loro sapere, o di un calcolo fatto da qualcuno che un minimo ne capisce, è frutto della voglia di portare a casa un pezzo di carta firmato.

E sai dopo cosa succede?

Succede che quella società prende il tuo contratto e se lo rivende al miglior offerente.

O al massimo compra i 2 componenti principali e poi li affida all’azienda factotum di turno che, facendo la proposta più economica, si accaparra un paio di giornate di lavoro.

Questa è la realtà, senza tanto girarci intorno.

Questi poi vengono a casa tua, hanno i minuti contati e non possono spendere un minuto di più per fare i lavori in quanto sanno che non guadagnerebbero più, andrebbero solo in perdita.

Ed alla fine, quello che cerca il preventivo da internet e capita su quei portali, sicuramente risparmia la prima volta.

Poi spende una seconda volta per ripristinare i danni o i malfunzionamenti che i primi hanno causato.

E intanto poi, il pensiero più facile da fare, è quello che per una strana scusa, sono le rinnovabili che non funzionano.

Non sono le scelte sbagliate che causano il problema, ma sono le tecnologie che non funzionano…

Ma per fortuna, nel settore esiste anche chi prima di proporre una soluzione, analizza i numeri di casa tua, la valuta con un metodo semplice ed efficacie, come si dovrebbe fare correttamente in tutti i casi. Ma questo ha un prezzo!

Il prezzo da pagare, per poterti offrire una soluzione efficacie e comprovata, si chiama sapere.

E’ un prezzo altissimo, perché io ho investito la cosa più preziosa che ho per potertelo offrire, quella cosa che nessuno mi restituirà mai, che nessuna moneta potrà mai ripagare, investo il mio tempo.

Lo investo studiando, frequentando vari corsi di aggiornamento, da quelli di marketing (che mi permettono di arrivare a te, evitandoti di aver a che fare coi truffaldini di turno, per offrirti una soluzione tangibile ai problemi legati alla spesa energetica), a quelli tecnici che mi aiutano a rimanere in contatto con l’evoluzione del settore per poterti offrire sempre e solo il prodotto più adatto a te, non il prodotto più in voga del momento, io valuto quello più adatto a soddisfare le tue esigenze.

Il prodotto più adatto a te non è quello che i miei fornitori vorrebbero a tutti i costi vendermi, e non è nemmeno quello che oggi compare in tutti i giornali o in tutte le tv di stato.

Il prodotto più adatto a te è quello che risolve meglio degli altri il tuo problema energetico, quello che risponde come desideri alle tue esigenze.

Io vado a scuola, e ci vado molto volentieri perché mi piace, perché è diventata la mia passione, e ci vado per offrirti tutto questo.

Vado a scuola per capire meglio come leggere i numeri di casa tua, come interpretare i tuoi attuali o futuri consumi e, semplificando il percorso, mettere i numeri in fila per avere il risultato.

Quel risultato si chiama risparmio futuro, si chiama risposta alla domanda principale che molti si fanno:

Quanta energia produrrò e quanta ne utilizzerò dopo l’intervento?

Che percentuale di autosufficienza riuscirò a raggiungere?

Per rispondere a queste domande, io ho la soluzione, e non basta guardare le tue bollette come si faceva una volta, non è più sufficiente.

Una piccola lezione ci viene da Casaclima che impone standard sempre più alti per le nuove costruzioni.

Una piccola parte la mettono quegli studi termotecnici che realmente fanno il progetto, non eseguono un copia incolla per risparmiare come vorrebbero magari i costruttori edili stile anni 90.

Un forte aiuto ci arriva dal servizio scientifico interno della Commissione Europea (JRC) che fornisce dati precisi sulla radiazione solare.

Ma il collante che mette insieme tutto questo è sempre e solo la passione che ci metto nel trovare la soluzione più idonea alle tue esigenze.

Ricorda, sempre e solo 3 leggi dobbiamo conoscere a memoria e rispettare ogni volta che siamo difronte ad una nuova valutazione: Eliminare gli sprechi, Ottimizzare gli impianti, Autoprodurre la propria energia.

Valuto il tuo problema, analizzo i tuoi numeri, ti fornisco la soluzione e dico NO ad analisi superficiali, NO a soluzioni standard, NO ad aziende generaliste.

E ora ti rispondo alla domanda: E’ possibile garantire l’indipendenza energetica domestica?

Certo.

Ma è possibile solo se sei coscente che si tratta di un percorso.

Non è un prodotto che trovi nello scaffale del supermercato e non è nemmeno una soluzione che tutti si possono permettere.

Nella più concreta delle sfaccettature che potrebbero dar luogo a mille interpretazioni, è una strada da percorrere.

E io la conosco, ho iniziato a vederla ed a seguirla alcuni anni fa.

Ma non me la voglio tenere o custodire come un segreto, sono pronto a condividerla a chi me la chiede.

Vuoi conoscere quel percorso che ti porterà all’indipendenza energetica?

Domande e risposte frequenti

  • Cosa significa indipendenza energetica?
    • Significa auto produrre al 100% l’energia che si utilizza nell’abitazione, staccarsi dal gas e staccarsi dall’enel.
  • E’ possibile eliminare contatore enel?
    • Tecnicamente quando entri in casa lo devi avere per una serie di motivi burocratici ma… prova a non pagare una bolletta, ci stiamo arrivando, manca veramente un soffio.
  • Indipendenza energetica casa, possono raggiungerla tutti?
    • Chiaramente si, se tu sei in grado di autoprodurre tutta la tua energia, sei un ottimo candidato per diventare energeticamente indipendente.
  • Mi hanno detto che se non faccio il cappotto non potrò mai staccarmi dal gas.
    • Informazione sbagliatissima, oggi staccarsi dal gas è l’operazione più semplice da fare, anche se molti professionisti italiano oggi ancora non lo hanno compreso.

 

Ma di domande come queste ne possono venir fuori veramente tantissime, non aspettare e fai la tua domanda nei commenti qui sotto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Stai costruendo o ristrutturando casa?

Scopri come ottenere il massimo dagli impianti per la tua casa no gas, senza commettere errori e senza accettare compromessi.

Devis barcaro soluzioni solari

ATTENZIONE: Non seguo appartamenti e condomini, il mio lavoro è dedicato esclusivamente a chi possiede ville o abitazioni singole.

Prenota adesso la tua analisi telefonica.

Torna su
scegliere gli impianti per la casa no gas

SCARICA GRATIS Il nuovo Ebook
"Scegliere gli impianti per la casa no gas"