Fotovoltaico e pompa di calore per vivere senza bollette

Shares
Fotovoltaico e pompa di calore sono le prime 2 scelte da fare se vuoi costruire una nuova casa e arrivare a vivere senza bollette

Se è da parecchio tempo che cerchi nei portali di riferimento fotovoltaico e pompa di calore, o provi su internet chiedendo a San Google la soluzione migliore…

Per il riscaldamento a pavimento per la tua abitazione, sicuramente hai capito che il binomio vincente è formato da impianto fotovoltaico e pompa di calore.

Confermo che fotovoltaico e pompa di calore è la soluzione migliore, sicuramente hai capito anche tu che riscaldare casa senza gas conviene e se un domani vuoi avere un costo delle bollette sempre più basso, eliminiamo il contatore del gas e iniziamo a programmare l’obiettivo per Vivere Senza Bollette.

Bene, idee chiare e via, ma…

Sia per gli impianti fotovoltaici, che per le pompe di calore, la confusione è troppa!

Un casino talmente ampio che diventa sempre più difficile orientarsi e prendere la strada più giusta, cioè quella che ti permette di fare un investimento con serenità, evitando tutte le fregature che hanno invaso le case degli sfortunati “turisti fai da te” alla ricerca della pompa di calore al posto del caro e vecchio combustibile fossile…

Il panorama di chi ha avuto a che fare con le pompe di calore vede troppe famiglie che si lamentano per l’inefficienza del sistema, mancanza d’acqua calda, assistenza tecnica pressoché inesistente.

Diventa veramente difficile trovare un’azienda di cui fidarsi e di sicuro il classico sistema italiano dove ognuno gioca a scarica barile, non aiuta te che in questo momento devi fare una scelta importantissima, quella di investire grossa parte dei tuoi sacrifici a chi deve garantire a te ed alla tua famiglia quel tepore invernale, quel fresco estivo e tutta quella quantità di acqua calda che ti servirà…

Il mercato delle pompe di calore in Italia è assai ricco, vedo infatti che in questi ultimi periodi gli esperti nascono come i funghi!

In realtà è la richiesta delle pompe di calore che è enormemente aumentata in questi ultimi anni, la stessa Europa spinge incentivando l’utilizzo dell’energia elettrica (qui l’articolo) anche per riscaldare la propria casa, proprio perché la vera Indipendenza energetica parte da qui.

Sbrinamento pompa di calore

Se la pompa di calore non è progettata per lavorare nel clima mediterraneo, sarà sempre in sbrinamento e non potrà produrre il calore per riscaldare la tua casa e/o la tua acqua sanitaria.

Ecco che nascono nuove società commerciali, nascono pseudo esperti che si improvvisano leader di un mercato che nemmeno conoscono, imbonitori di folla che fino al giorno prima vendevano pentole e/o impianti fotovoltaici e hanno tutti una cosa in comune: Vogliono farti credere di essere gli esperti del settore.

Queste cose tu probabilmente le hai già capite.

Ti sei accorto che ci sono tanti professionisti che si si proclamano come tali e proprio quelle sono le persone dalle quali devi stare veramente alla larga, altrimenti rischi di rimetterci tutti i tuoi soldi e il tuo tempo.

Anche i professionisti che hanno studiato la materia, quelle che sulla carta sono le persone che ci potrebbero aiutare di più, oggi sono fuori gioco in partenza.

Sempre più spesso ci rivolgiamo al termotecnico, che dovrebbe consigliarci la soluzione più idonea in base ai numeri che estrapola dopo aver analizzato le nostre abitazioni.

Oggi la maggior parte dei termotecnici col quale tu ti interfacci, ti propongo una soluzione diversa, in base a chi gli passa la mazzetta sottobanco.

Infatti è lo sport nazionale di tutti i produttori (anche quelli più scarsi in assoluto), pagare fior di quattrini i termotecnici più blasonati del luogo, pur di riuscire ad accalappiarti come cliente e legarti il più possibile a strategie commerciali che fanno rabbrividire.

Fotovoltaico e pompa di calore, la visione dei grandi produttori
La maggior parte dei grossi costruttori di pompe di calore non punta più a fare un guadagno quando ti vende la macchina, ma punta ad averti come cliente nel corso degli anni perché un prodotto scadente come quello che ti vuole vendere, ha il timer come per il famosissimo complotto della lampadina.

Sanno che dura 4/5 anni e poi comincia ad avere problemi, sanno già che tu pur di risolvere quei problemi (anche se ti lamenterai) sarei pronto a sganciare ancora una volta qualche migliaio di euro per ingrassare tutto quel sistema marcio che purtroppo in Italia dilaga come un cancro.

Il meccanismo del sistema è questo: il produttore vende al distributore di zona, che vende al tuo installatore di fiducia, che ti monta il prodotto e quando ti accorgi che non funziona ti spedisce a chiamare il centro assistenza tecnica locale, che ti dice che può succedere ma intanto vuole essere pagato!

Tu ti incazzi perché rimani al freddo d’inverno e hai già sborsato un sacco di soldi, ma Il problema ti rimane perché non te lo risolve nessuno…

E con il fotovoltaico?

E’ molto più semplice rimanere fregati col fotovoltaico perché non te ne accorgi subito!

Ti promettono che sulla carta non pagherai più le bollette perché si sono perfino inventati di farti pagare prima l’energia che ti venderanno nei prossimi 10 anni.

Oppure ti mostrano un pezzo di carta, ricavato da una serie di numeri che rispecchiano solo la volontà di cavarti i soldi dalle tasche, e ti fanno vedere che ti conviene montare la batteria di accumulo e che in 5 anni rientri della spesa che hai fatto.

Il rischio di crederci e di rimanere fregati è altissimo, se vuoi approfondire gli accumuli ne parlo qui.

Lo sport preferito di chi ti deve vendere l’impianto fotovoltaico è quello di trovare chi glielo fornisce al prezzo più basso o gli fa il pagamento più lungo.

Poi arrivano da te e ti raccontano le stesse cose che dicevano nel 2010 quando il “Conto Energia” trasformava i tetti delle case in miniere d’oro.

Mentre sulle pompe di calore i rischi che corri se sbagli a scegliere li senti tutti e subito, col fotovoltaico corri tutta una serie di rischi invisibili.

Produrre solo una parte di energia è un errore sempre più comune, magari perché chi te lo consiglia non conosce come saranno realizzati gli impianti della tua casa o si limita a soddisfare il minimo richiesto dalla legge.

Non predisporre adesso il futuro del tuo impianto, per una colonnina di ricarica o per una batteria di accumulo, porta anche a lavori edili che se non ci pensi subito… Fanno arrabbiare la moglie!

Integrare l’impianto in copertura è molto bello esteticamente, ma parti sempre dalla grondaia per evitare tutti i danni che ne derivano se lo integri a metà tetto…

lamiera fotovoltaico integrato ruggine

Impianto fotovoltaico integrato a metà tetto. La scossalina per effetto dell’acqua piovana stagnante ha iniziato a fare ruggine dopo appena un anno.

L’evoluzione corre, non si ferma mai e negli impianti fotovoltaici di oggi le caratteristiche fondamentali sono 4:

  • Scegli solo impianti ottimizzati
  • Predisponi sempre le batterie di accumulo
  • Pensa che un domani potresti avere l’auto elettrica
  • Fai dialogare il fotovoltaico con la tua casa

 

Fotovoltaico e pompa di calore, come fare?

Non mi stupisco se tu per installare il tuo impianto fotovoltaico e la tua pompa di calore, prima di scegliere a chi affidarti cerchi tutte le sicurezze del mondo, perché con una premessa del genere se vuoi continuare a fare il turista fai da te, puoi prepararti al peggio.

La fotografia che ti ho descritto e parte della mia esperienza, anche io l’ho vissuta sulla nostra pelle e so quanto è fastidioso quando tu stai scegliendo a chi affidare i tuoi risparmi di una vita o i tuoi investimenti e non trovi persone che soddisfano le tue esigenze.

Per questo metto in campo 20 anni di cantieri e un metodo infallibile che prende il nome di Metodo Soluzioni Solari.

Il metodo te lo riassumo in piccoli passaggi:

  1. Seleziona una Termopompa professionale per riscaldare, raffrescare e deumidificare i tuoi ambienti
    • Non sempre i produttori orientili sono i migliori da scegliere, inizia a desso a diffondersi la cultura delle macchine progettate per i nostri climi e la nostra terra.
  2. Studia il fabbisogno termico, studia quello elettrico e aggiungi le tue abitudini per capire quanta energia ti serve
    • Io utilizzo uno strumento semplice quanto efficace, si chiama Analisi dei Consumi di Energia. Solo coi numeri alla mano puoi capire quanta energia serve e quanta produrne.
  3. Realizza un impianto fotovoltaico che copra tutto il tuo fabbisogno e, se ne avanza, pensa all’auto elettrica.
    • Basta con il solito sistema, oggi conviene allacciare una nuova casa in trifase, quindi non avere timori e copri sempre il tuo fabbisogno anche al 110%
  4. Fai dialogare l’impianto che produce energia con le macchine che la utilizzano nella tua casa.
    • La chiave di volta tra una casa che consuma poco e una casa che punta a vivere senza bollette è questa, fai dialogare tra di loro gli impianti.
  5. Predisponi il tutto alle sfide future di accumulo ed utilizzo dell’energia prodotta.
    • Accumulo di energia e colonnina di ricarica sono il futuro, non farti trovare impreparato.

 

E nel rispettare tutti i punti, tieni sempre a mente i pilastri fondamentali per arrivare un giorno a diventare energeticamente indipendente, quelli che io ho chiamato “le 3 leggi dell’indipendenza energetica” che puoi trovare come sequenza video cliccando qui.

 

Fotovoltaico e pompa di calore devono scambiarsi continuamente informazioni per accompagnarti a raggiungere l'obiettivo di Vivere Senza Bollette

Impianto fotovoltaico e pompa di calore sono le prime 2 scelte per arrivare a vivere senza bollette, ma non raggiungi l’obiettivo se non le fai dialogare tra di loro.

Pompa di calore e fotovoltaico, un paio di domande frequenti…

Se hai domande non esitare a farle, ma un paio me le faccio da solo e rispondo:

  • La tariffa d1 conviene?
    • Veniva data fino al 2016/17 ma oggi al suo posto, con la rivoluzione delle tariffe per il mercato energetico, scompare per spianare la strada alla tariffa TD, acronimo di tariffa domestica dove contrariamente a quello che accadeva ieri, per gli utenti domestici vale la regola che chi più consuma meno paga.
  • Mi hanno parlato di pompa di calore a gas e di pompa di calore ibrida, funziona?
    • La pompa di calore è elettrica, quello che ci ha abbinato il nome gas è un genio della pubblicità, ma di base ti vuole rifilare una soluzione ibrida. Sul funzionamento affermo solo che se sei circondato da persone che non ti sanno consigliare la pompa di calore o termopompa professionale nel 2018, non devi preoccuparti della marca o del modello, devi cambiare subito tecnico o artigiano perché chi ti propone l’ibrido oggi è indietro di almeno 5 anni.
  • Quanto costa una pompa di calore? Quanto costa un impianto fotovoltaico? Quanto costa fotovoltaico e pompa di calore?
    • Non lo so e non ti rispondo se prima non ho compreso come vuoi costruire casa, che involucro edilizio ci andrai a realizzare e soprattutto se prima non capisco che impianti ci andrai a realizzare dentro. Ma se la tua ricerca principale su San Google è pompa di calore costo, sappi che se stai parlando di una nuova casa o di una ristrutturazione, non c’è differenza tra il costo di una pompa di calore ed il costo di una caldaia, sono molto simili.

 

Ma a te faccio io una domanda: Sai cosa ti costa risparmiare 1000 euro oggi nel comprare una caldaia o una pompa di calore scadente? Sai cosa succede se abbini un fotovoltaico economico ad una pompa di calore economica? Sai la fregatura che prendi se i due sistemi non si scambiano le informazioni di base?

Ti do anche la risposta: Non sono i soldi che dovrai spendere per ripristinare il danno, non sono i soldi che spenderai in bolletta per alimentare un sistema che in condizioni critiche consuma energia e non rende una fava, non sono i soldi che dovrai dare al centro assistenza tecnica per subire le tue lamentele e non risolvere mai il problema.

Sbagliare scelta vuol dire spiegare ai tuoi cari che pensavi fosse una Ferrari, vuol dire raccontargli che l’hai pagata come una Golf e poi dover ammettere e raccontare che hai scelto qualcosa di peggio di una F…

 

 

>